Crescere da 125 anni

 
 

" -Ben fatto- è meglio di -ben detto- " (Benjamin Franklin) avrebbe potuto essere il motto di Luigi Savio, ne siamo sicuri.


È il 1889, l'anno della Torre Eiffel e della Pizza Margherita, quando Luigi Savio, artigiano di qualità e imprenditore di mentalità, fonda la Savio.


Luigi Savio conosce molto bene il suo mestiere di produttore di articoli di ferramenta e il suo spirito di imprenditore coglie lo spirito del tempo.


Infatti sono anni di relativa pace, con grandi scoperte in tutti i campi e la diffusione di una certa prosperità, un clima che tra il 1896 e il 1913 fa raddoppiare la produzione industriale e il commercio mondiale.

 
 
Catalogo storico Savio - crescere da 125 anni
 

Solo l´innovazione crea sviluppo

 
 

L'azienda si sviluppa gradualmente, guidata da uomini che intrecciano la loro vita con quella della famiglia, coltivando la crescita con passione e sviluppando la principale qualità di Savio, la ricerca dell'innovazione.


"Il più grande pericolo per noi non è che miriamo troppo in alto e non riusciamo a raggiungere il nostro obiettivo ma che miriamo troppo in basso e lo raggiungiamo."

(Michelangelo Buonarroti)


Puntare in alto rompendo gli schemi è la forza propulsiva di Savio, che in particolare dal 1970 in avanti accelera, sviluppandosi a colpi di primati, in ogni settore della sua attività: nel 1971 lancia il primo servizio tecnico per i serramentisti mentre il '77 è l'anno di nascita della prima anta-ribalta per serramenti in alluminio.

 
 
solo l'innovazione crea sviluppo
 

Il traguardo della crescita

 
 

Da allora un crescendo, che è continuato anche nei momenti di stasi del mercato.


Prodotti che stabiliscono nuovi standard, spesso molto al di sopra di quelli richiesti dalle normative internazionali, qualche nome: la serie Ribanta, Mechanica, Bernini, Fixia e molti altri.


Una capacità innovativa che ha ricevuto riconoscimenti e certificazioni ai massimi livelli internazionali praticamente in ogni espressione professionale: produzione, ambiente, affidabilità, design e altro ancora.


La presenza in oltre 60 Paesi e la conquista dei mercati del futuro, primo fra tutti la Cina.


È una crescita costante, in alcuni momenti impetuosa, messa in moto da Luigi e passata di mano in mano in un'appassionante staffetta che insegue un traguardo che si sposta sempre un poco più avanti, la qualità.

 
 
il traguardo della crescita